La natura sportiva della Scighera portata all'estremo in una versione pensata per le gare di durata.

Presentata al Salone Internazionale dell'Automobile di Ginevra del 1997 accanto alla versione stradale, la Scighera GT è caratterizzata, nel design invariato, da alcune sostanziali differenze.

Il frontale è qui realizzato in un pezzo unico che comprende mascherina, parafanghi e cofano: in fibra di carbonio, anziché in alluminio, è asportabile completamente ed è incernierato ai fianchi.

Le porte si aprono tradizionalmente ma i vetri sono fissi. La linea di fiancata evidenzia la grande presa d'aria in corrispondenza del motore centrale, un V6 Alfa Romeo biturbo da 3000 cc e 400 hp.
Il posteriore è anch'esso in fibra di carbonio ed è sottolineato dall'alettone monoplano montato centralmente all'estremità della coda.

Settori coinvolti: CENTRO DI REALTÀ VIRTUALE  | CENTRO STILE  | MODELLERIA  | PROGETTAZIONE

PROGETTO

Scighera

Un'Alfa da competizione pronta per girare sulle strade della città.

Dicci la tua !